mashimo   

Come promesso nel precedente articolo, oggi vediamo insieme come procedere con le operazioni di cura di un esemplare di Zelkova Nire di 33 anni.

Trattandosi di un bonsai di una certa età, i rinvasi totali vanno applicati ogni 2/3 anni, per non stressare eccessivamente la ramificazione già impostata; si procede quindi con una manutenzione dedicata ed una cimatura per il mantenimento della forma già acquisita.

 

Pronti per la lavorazione: Il terreno risulta troppo compatto ed i grani di akadama consumati dalle annaffiature ; i palchi non più delineati, questo dovuto alle crescite degli internodi.         

Si procede con la liberazione del vaso dalle radici perimetrali  per aumentarne lo scambio d’ossigeno; Con una forbice da potatura dedicata si eliminano le radici portate in superfici e si eliminano alcune nuove radichette, poiché cresciute in abbondanza; Nebulizziamo in abbondanza per garantire umidità in attesa della copertura.

                                                                                               

Terminata la pulizia dell’apparato radicale superficiale ed effettuato il ripristino dello scambio ossigeno vaso/aria, prepariamo la nuova mescola di terriccio akadama/t.u./sabbia di fiume in parti 60/20/20; Effettuiamo copertura ed eliminazione sacche d’aria; Aggiungiamo ketostuchi per la posa del camminamento in ardesia.

Muschiatura del ketotsuchi; Verifica dei palchi e cimatura di mantenimento.

Zelkova Nire, nebari in evidenza, palchi delineati

e miniaturizzazione delle foglie

どうも、マシモ